“L’assassinio del commendatore” di Murakami Haruki (Einaudi) – Libro primo

Mah. E chi dice mah, cuor contento non ha.

Di Murakami ho letto parecchi romanzi, Nel segno della pecora, Norwegian wood, L’uccello che girava le viti del mondo, La fine del mondo e il paese delle meraviglie, Dance dance dance, forse qualche altro ancora, e ovviamente 1Q84. Li ho amati tutti.

L’assassinio del commendatore, no.

E non credo che leggerò, essendo questo il libro primo, il seguito.

Non so. O sono cambiata io come lettrice, o è cambiato lui come scrittore. O magari entrambe le cose. O nessuna.

Fatto sta che l’ho trovato noiosetto, ripetitivo, freddo.

Non c’è mai stato un momento, durante la lettura, in cui mi sia emozionata: né per le idee, né per la scrittura.

E insomma, è successo. Il primo romanzo di Murakami che non mi è piaciuto è arrivato. Insieme all’autunno. Uffa.

Annunci

2 risposte a "“L’assassinio del commendatore” di Murakami Haruki (Einaudi) – Libro primo"

  1. Noooooooo, questa è una pugnalata al cuore. Io adoro Murakami. Ma questa stroncatura senza ironia la dice lunga: dev’essere davvero brutto. (o sotto le aspettative? …alte?).
    Piango

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...