“Il mare dove non si tocca” di Fabio Genovesi

E insomma, Genovesi ha il magico potere di farsi voler bene. Lo si legge, e vien voglia di andarci insieme al bar a chiacchierare tutto il pomeriggio.

Succede con Chi manda le onde, succede quasi di più col nuovo romanzo Il mare dove non si tocca. (Anche se, dal punto di vista letterario, ho preferito il primo).

Ha uno stile tutto suo, il nostro amico Fabio, apparentemente ingenuo, ma ogni tanto ti spara lì un pensiero laterale, una riflessione a cui nessuno aveva mai pensato, un’osservazione così acuta che ti fa saltare sul divano mentre leggi.

Il mare dove non si tocca secondo me ha alcune parti geniali, tipo l’idea di risvegliare dal coma il padre del protagonista leggendogli i manuali, tutti i manuali, dall’allevamento dei lombrichi a come si costruisce un buon pollaio. E tipo altre che non vi dico sennò vi rovino il piacere della lettura. Comunque, leggetelo, questo nuovo libro del nostro amico Fabio. Vi piacerà, vi commuoverà, vi farà sorridere, vi farà pensare, e vi farà voler bene, tanto, all’autore.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...