“Vita” di Melania Mazzucco (Mondolibri)

Di Melania Mazzucco avevo letto Limbo e Sei come sei, che mi erano piaciuti parecchio. Meno, Il bacio della Medusa. Poi sono incappata in questo Vita, e mi son detta: perché no?

Sono arrivata poco fa all’ultima delle sue quattrocento pagine.

È un’autrice speciale, la Mazzucco. Scrive bene, con cura e sobrietà, e si documenta benissimo.

In questo caso il romanzo (che è anche in parte un documento storico) racconta la storia dei Mazzucco, di quando, ai primi del Novecento, sono emigrati in America. Protagonisti Vita e Diamante, due bambini che salpano, soli, verso New York.

La Mazzucco ci conduce in quel mondo, in quell’epoca, con mano sicura. Ci emoziona, ci mostra la realtà, ce ne fa percepire persino gli odori e rende palpabili le ferite del corpo e dell’anima. Brava. Molto brava.

Però ho trovato la lettura un po’ faticosa. Ogni tanto sbirciavo per vedere quanto mancava alla fine, pensando che fosse un libro importante, ben fatto, che mi avrebbe arricchito di fatti e pensieri, ma che a tratti era un po’ soffocante. Forse la colpa è di Fabio Genovesi sul comodino (nella sua versione libresca, intendo 🙂 ) col suo nuovo romanzo che non vedo l’ora di leggere. E magari quelle quattrocento pagine di Vita le ho vissute con troppa impazienza.

Comunque, se non avete sul comodino romanzi che vi aspettano, armatevi di tempo e dedizione, e leggete questo. Merita.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...