“Sofia si veste sempre di nero” di Paolo Cognetti (Minimum fax)

Ho un brutto carattere: se un libro è premiato allo Strega non mi viene voglia di leggerlo. Però dell’autore sono curiosa, questo sì. Così l’altra sera, complice la mia solita bancarella dell’usato, ho cominciato Sofia si veste sempre di nero, anziché Le otto montagne.

Mi è piaciuto. Molto.

È una storia raccontata attraverso dieci racconti scritti con moltissima cura, “cesellati con la finezza di Carver e Salinger” dice la sinossi, e sono d’accordo.

È bravo, Cognetti. De Le otto montagne ho sentito pareri favorevoli e altri meno. Di questo, il mio parere è assolutamente positivo.

Annunci

Una risposta a "“Sofia si veste sempre di nero” di Paolo Cognetti (Minimum fax)"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...