“Iguana Club” di Maurizio Lanteri e Lilli Luini (Novecento Editore)

Gialli, noir, polizieschi: non sono il mio genere preferito. Li leggo però, soprattutto perché sono curiosa e mi piace imparare cose nuove. Così, un po’ di sere fa, complice anche la defunzione del mio vetusto e amatissimo ereader Sony (amato perché funzionava a meraviglia, e amatissimo perché era rosso 🙂 ) ho iniziato Iguana Club, che mi è stato regalato, in versione cartacea, da Lilli Luini.

Veramente ben fatto, devo dire. I due autori, che si sono conosciuti in Rete e scrivono in coppia da anni, sono molto professionali, precisi, attenti, e si documentano sempre con serietà. (Di loro avevo già letto Bruja e La cappella dei penitenti grigi).

La storia parla di mafia, un pochino di amore, persino di freccette, ma tocca anche un argomento che mi è carissimo: la difesa degli animali. Portando alla luce una realtà che non conoscevo: le infinite crudeltà che si compiono sui galgo, dolcissimi levrieri spagnoli che vengono sfruttati per le corse, drogati, sfiniti, e uccisi tramite impiccagione. (www.adozionelevrieri.it è il sito dove si leggono le terribili storie di questi cani, e dove si possono eventualmente adottare).

Cani da salvare a parte, il romanzo è avvincente, certo apprezzabile e scritto con sobrietà. Mancano, secondo me, un po’ di suspense e un po’ di quella che io chiamo magia, ma è comunque una vicenda che si legge volentieri e con interesse.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...